Fotografia

Inge Morath, la prima donna fotoreporter Magnum

Inge Morath fotoreporter

Inge Morath è stata la prima fotogiornalista donna dell'agenzia Magnum.

Morath conseguì gli studi linguistici ed iniziò a lavorare come traduttrice, poi giornalista ed infine redattrice per un giornale tedesco. Ebbe occasione di conoscere Ernst Haas e di scrivere per lui diversi articoli di accompagnamento ai suoi reportage fotografici. Grazie all’amicizia con Haas e Capa fu invitata a far parte dell’agenzia Magnum in qualità di redattrice e ricercatrice.

La sua passione per la fotografia la spinse nel 1951 a realizzare i primi scatti fotografici a Londra. Per un decennio Morath è anche assistente di Henrie Cartier-Bresson, e sarà un’esperienza significativa per la Morath. Sul set “Gli spostati” del registra John Huston e sceneggiatore Arthur Miller realizzò alcuni scatti memorabili di Marilyn Monroe.

Nel 1955 Inge Morath entra ufficialmente a far parte di Magnum Photos.

La conoscenza delle lingue e la fotografia l’hanno portata a viaggiare molto in Europa, Nord Africa e Medio Oriente. Tra questi viaggi alcuni di maggior rilievo nel 1965 in URSS e nel 1978 il primo viaggio in Cina. Alcuni dei soggetti di maggior interesse erano personaggi importanti del 900, luoghi storici e gli studi degli artisti.

La mostra Magnum’s First di Milano ha esposto una decina di fotografie che hanno ritratto persone comuni al fianco di alcune celebrità della città di Londra nel 1953. Il ritratto di Lady Nash è diventato il suo scatto più famoso.

Le foto linkate sono coperte da copyright Magnum.